INNOVATIONS LAB srl Via C.Lombroso 42, 25128 Brescia
Soluzioni per l'impresa

Innovation Manager: Alessio Pirola tra i professionisti selezionati dal Mise

Ufficiali i nomi degli Innovation Manager, i nuovi professionisti selezionati dal Mise, Ministero dello sviluppo economico, per accompagnare le imprese nella crescita aziendale con un voucher a fondo perduto di oltre 50 milioni di euro, fino a 40mila euro per ogni singola PMI. Solo chi fa parte di questo elenco potrà fornire alle imprese servizi di consulenza specialistica finalizzati a sostenere processi di innovazione negli ambiti della trasformazione tecnologica e digitale, ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi, accesso ai mercati finanziari e dei capitali. Sono infatti 185 i manager di Brescia selezionati tra cui Alessio Pirola, 37 anni e fondatore di Innovations Lab, azienda di Brescia nata nel 2016 che si occupa di consulenza in innovazione digitale per le PMI. Diplomato in informatica all’istituto tecnico industriale “Benedetto Castelli” di Brescia, Pirola ha alle spalle 15 anni di esperienza nella business analysis.

Di cosa si occupano gli innovation manager?

Sostengono le aziende nei processi di innovazione, aiutandole nell’ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi e incentivandone l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali. L’innovation manager è una figura che cerca e sviluppa idee e gestisce dei processi di innovazione per un’azienda. Nell’era dell’industria 4.0, il ruolo dell’innovation manager è ritenuto decisivo per la creazione di un percorso di innovazione nelle aziende del futuro.

Alessio PirolaL’innovation manager – spiega Alessio Pirola (nella foto), fondatore e titolare di Innovations Lab – è una figura professionale che affianca l’imprenditore e viene considerata una parte integrante di un’impresa che vuole pianificare la propria crescita in maniera solida e continuativa nel tempo. Il ruolo del professionista è quello di accompagnare, affiancare e consigliare le figure aziendali che hanno potere decisionale in quelle attività che portano ad un miglioramento dei prodotti e del processo produttivo”.

La ristrutturazione dei processi di innovazione è ormai diventata una necessità vitale per tutte le imprese nell’era dell’industria 4.0. La cosiddetta rivoluzione digitale considerata infatti anche la quarta rivoluzione industriale. In particolare, la revisione dell’organizzazione gioca un ruolo primario e sono ormai sempre più spesso le aziende che si affidano alla figura dell’innovation manager.

Quali sono le caratteristiche che deve possedere un innovation manager?

Un innovation manager – interviene Alessio Pirola – è un professionista che consente all’azienda di incrementare considerevolmente le probabilità di generare innovazione. L’innovation manager è il vero e proprio regista dell’innovazione in un’azienda. Il principale obiettivo di questa figura professionale è quello di rimettere in discussione la struttura dell’azienda.  Spesso e volentieri diventa un vero e proprio limite allo sviluppo delle idee e dell’innovazione. L’impresa, infatti, può essere davvero competitiva se riesce a creare un ambiente di lavoro in cui l’intera forza lavoro partecipa alla pratica innovativa”.

Rispondi